Anime al diavolo

Anime al diavolo

Anime al diavolo, storie di ragazzi usati e perduti nei meandri delle peggiori amenità disumane, con l’anima ceduta ad un diavolo vivente

TRAMA
Anime al diavolo. In un ospedale psichiatrico giudiziario si ritrovano quattro ragazzi tutti condannati in via definitiva per omicidio di matrice satanica, tutti tossicodipendenti e con gravi problemi psichici, sono stati riconosciuti non in grado di intendere di volere e quindi internati all’interno della struttura di recupero. La struttura è gestita da Padre Alberto che da solo avrà il compito di restituire Dio ai ragazzi eliminando il diavolo dalle loro anime. Quando padre Alberto sembra aver conquistato la fiducia dei ragazzi, un terribile segreto ripiomba sulle loro vite scatenando di nuovo l’inferno dal quale erano arrivati.

SINOSSI
Il diavolo, la musica metal, la droga, i rituali esoterici. Sono questi gli elementi fondamentali che hanno caratterizzato una serie di omicidi avvenuti tra la fine degli anni novanta e l’inizio degli anni duemila. Omicidi apparentemente inspiegabili, figli di un disagio sociale e di una moda devastante che ha avuto come protagonista il diavolo in tutte le sue forme, con un unico intento: fare del male.

UN PUNTO DI VISTA INTERROGATIVO

L’idea di ripercorrere sulla scena teatrale questi avvenimenti, nasce più da un punto di vista interrogativo che da un punto di vista cronistico. L’intento di riportare alla luce fatti ormai quasi dimenticati è sicuramente un punto di partenza ma la riflessione che il testo ci propone è un’altra: che cosa c’è di vero in tutte queste storie?

UN MISTERO REALE

Chi si nasconde realmente dietro questi omicidi? È possibile che questi omicidi siano stati comandati da qualcuno che non è mai stato individuato? Tutte le persone condannate sono realmente colpevoli? Dubbi, misteri, omissioni, molte cose non tornano sulla verità di queste storie, la verità, è quella che ci raccontano oppure dovremmo cercare di trovarla da soli?

CONFRONTO CON LA REALTÀ
La risposta sarà affidata a Padre Alberto, obiettivo, riportare Dio nelle anime di questi quattro ragazzi condannati e internati in un ospedale psichiatrico giudiziario. Padre Alberto, schivo ed enigmatico, dovrà affrontare da solo una situazione drammatica, sarà aiutato dalla sua determinazione e dal suo carisma, le uniche armi vincenti contro quattro personalità devastate nella mente e nell’anima. 

ANIME AL DIAVOLO NON È SCARICABILE MA ACQUISTABILE A QUESTO LINK

SCARICA ANCHE:

UNA RAGAZZA DI PROVINCIA

QUATTRO ASSI

PROFUMO DI CAFFÈ

I GIORNI PIÙ BELLI

L’ULTIMO RE DI SPADE

REGALAMI UN ULTIMO ABBRACCIO

LA MIA PROSSIMA VITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.